Mamma,

è anche la tua storia

Da un sondaggio condotto fra 4.000 mamme è risultato che la maggioranza non si sente di far parte della propria storia. È ora di cambiare registro!

Per troppo tempo, le mamme sono rimaste dietro l’obiettivo, con la responsabilità di raccontare da sole la storia della famiglia. 

Quest’estate si cambia: porteremo tutte le mamme nelle foto. 
Aiutateci a celebrare la presenza insostituibile delle mamme con una sfida che lanciamo a chi è mamma, chi ha una mamma o chi conosce una mamma.

È ora di portare le mamme nelle foto affinché anche loro si sentano parte della propria storia!

Come si sentono davvero le mamme!

Da un sondaggio condotto fra 4.000 mamme da Pureprofile, per conto di Once Upon

Dai un’occhiata alle statistiche

carousel_image_0

Il 52% delle mamme ritiene che non ci siano abbastanza foto di loro con i propri figli

carousel_image_1

Per il 93% delle mamme non sono i papà o i partner a scattare la maggior parte delle foto di famiglia

carousel_image_2

Il 65% delle mamme sente che è importante o molto importante avere foto ricordo che comprendano anche se stesse

carousel_image_3

Il 49% delle mamme sente che tocca sempre a loro fare le foto

Da un sondaggio condotto fra 4.000 mamme da Pureprofile, per conto di Once Upon

Mi piace fare foto della mia famiglia per ricordarmi dei bei momenti trascorsi insieme… però vorrei essere anch’io nelle foto, così quando i ragazzi cresceranno potranno vedere che ero sempre con loro.

- Una mamma Once Upon

Mia madre era sempre dietro la macchina fotografica e mai quasi mai nelle foto perché era consapevole del suo aspetto, ma come figlia non mi importava, amavo il suo aspetto perché era mia madre!

- Un’utente Once Uponer

Non voglio essere una mamma che, più avanti nella vita, si cerca invano nelle foto. Voglio esserci anch’io nei momenti da ricordare e voglio che rimangano!

- Una mamma Once Upon

I papà sono solitamente descritti come genitori divertenti, poiché nella mia esperienza le giornate in famiglia sembrano sempre catturare papà che si diverte con i bambini senza di me in giro, anche se contribuisco a molti momenti divertenti, non viene catturato nel momento.

- Una mamma Once Upon

https://cdn.builder.io/api/v1/image/assets%2F590f4251081d402c96f40922159dcfc5%2F345906fc5f6a4813a0b574fc7c93831b image

Mamma, vuoi far parte della storia della tua famiglia? Firma qui!

Hai mai scorso la galleria del tuo telefono, accorgendoti che non appari in nessuna foto? Forse adesso non ci fai molto caso, ma arriverà il giorno in cui sfogliando i tuoi fotolibri ti dispiacerà non vederti nelle foto!

Puoi senz’altro chiedere a qualcun altro di aiutarti a farle, ma non è sempre così facile. Leggi qui il nostro contratto e invialo a tutti quelli che hanno bisogno di una piccola spinta, sia per entrare nelle foto che per farci entrare una mamma che conoscono e a cui tengono!

Non possiamo evitare di chiederci cosa ne sarà dei nostri ricordi nel tempo, se le mamme non sono nelle foto.

https://cdn.builder.io/api/v1/image/assets%2F590f4251081d402c96f40922159dcfc5%2F345906fc5f6a4813a0b574fc7c93831b image
Guarda il nostro Mamifesto! image

Guarda il nostro Mamifesto!

Non te la senti di firmare un vero e proprio contratto? Forse il mamifesto dell’estate è quello che fa per te: Quest’estate mi assumo la piena responsabilità di documentare e creare la storia della mia famiglia. Smetti di dire no se ti chiedono di farti una foto e passa la fotocamera a qualcun altro.

Cinque cose da fare quest’estate:

1

Entrare nelle foto

2

Lasciarmi fotografare da altri

3

Chiedere ad altri di fotografarmi

4

Non cancellare mai le foto

5

Concentrarmi sull’atmosfera della foto e non sul mio aspetto

carousel_image_0
carousel_image_1
carousel_image_2
carousel_image_3
carousel_image_4
carousel_image_5
carousel_image_6
carousel_image_7

Perché quest’estate devi pensarci due volte prima di cancellare delle foto

Spesso quando guardiamo foto recenti di noi stessi siamo piuttosto critici. Ma con il passare del tempo quelle stesse foto iniziano a mostrarci dell’altro e a ricordarci come ci sentivamo. Quindi la prossima volta che scorri le foto sul cellulare e vuoi cancellarle perché non ti piaci... non farlo! Dimenticati del tuo aspetto e prova a pensare al ricordo che ti lasciano. E poi aggiungile ai tuoi fotolibri. Ne vale la pena, puoi scommetterci.

carousel_image_0
carousel_image_1
carousel_image_2
carousel_image_3
carousel_image_4
carousel_image_5
carousel_image_6
carousel_image_7
È tempo di co-creare

È tempo di co-creare

Così ci auguriamo che ovunque le mamme saranno finalmente le stelle dell’estate. Tutti i tuoi cari ti hanno fatto queste splendide foto. E adesso ti starai chiedendo: come posso metterle in un fotolibro? La risposta è facile. Utilizzando la funzione Co-crea. Invita tutte le persone che vuoi nel tuo fotolibro e invitali a caricare le loro foto. 

È tempo di co-creare
Falle una foto image

Falle una foto

Più di una mamma su due sente di non avere abbastanza foto con i propri bambini. Allora se sei una mamma, conosci una mamma o hai una mamma: falle una foto. Non esitare, non pensarci due volte: falla e basta. Come promemoria abbiamo creato il berretto “Take her picture”. Vuoi un berretto tutto tuo? Visita la nostra pagina Instagram e partecipa al concorso dell’estate per vincerne uno per te e per un amico.

Count from 0% to 93%

delle mamme a cui abbiamo chiesto non ha menzionato i papà o i partner che scattano la maggior parte delle foto nella loro famiglia

Credo davvero che sia legato al fatto che le mamme si accollano ancora gran parte della responsabilità della vita di famiglia. Penso che molti uomini non abbiamo ancora fatto il passo.

- Un’utente Once Uponer

Mancia

La guida fotografica definitiva

Non è facile scattare foto del momento, qualcuno potrebbe sbattere le palpebre, uscire dall'inquadratura o notarti e interrompere ciò che stava facendo. Ma la parte più importante è iniziare a scattare foto spontanee e con la pratica migliorerai sempre di più! Alla guida fotografica

Metti la mamma nella foto